L'Aquila
Vieni nel territorio del Gran Sasso Velino e scopri il cuore pulsante dell'Abruzzo

L'Aquila

Descrizione

L’Aquila è la città capoluogo della Regione Abruzzo posizionata al centro dell'omonima conca, attraversata dal fiume Aterno e circondata dalle aree protette del Sirente e del Velino, del Gran Sasso d’Italia e dei monti della Laga.

Bisogna andare parecchio indietro nel tempo per avere informazioni sulla sua fondazione che risale al 1254. 99 leggendari castelli del territorio furono indotti dai sovrani a mandare parte della loro popolazione ad insediarsi nella nuova città: ciascuno dei castelli era tenuto a costruire una chiesa (col nome del santo protettore del paese di origine), una piazza con la fontana e gli edifici per i loro cittadini. Già a partire dalla prima metà del Trecento la città fu caratterizzata da intensi scambi commerciali, soprattutto nel campo della lana e dello zafferano, e da un via vai di mercanti che ne hanno influenzato anche la storia e la fama di "città mercato".

Patria di artisti, artigiani dei metalli, artigiani di pelli e mercanti di bestiame, divenne nel giro di pochi anni un punto di riferimento per l'intero territorio. La presenza all'Aquila di Pietro da Morrone, eremita poi incoronato papa con il nome di Celestino V, fu determinante non solo per le pagine della sua storia ma anche per la sua architettura. Fu lui, infatti, nel 1288 a realizzare la basilica di Santa Maria di Collemaggio e a concedere l'indulgenza plenaria a chiunque attraversasse la sua porta. Un antico rito, riconosciuto nel 2019 patrimonio culturale immateriale dell'Unesco, che ancora oggi si ripete ogni anno tra il 28 e il 29 agosto. 

 

Un altro fondamentale elemento nella storia della città dell’Aquila sono stati i terremoti. Quelli più devastanti si registrarono nel 1315, 1461, 1703 e nel 2009. Nonostante ciò, però, il popolo aquilano seppe sempre rialzarsi e ancora oggi la città è ricca di un patrimonio storico di stampo medievale, testimoniato soprattutto dalla presenza della cinta muraria, e di tanti monumenti simbolo restaurati dopo i danni dei vari sismi. Il più antico ed emblematico è sicuramente la Fontana della Rivera, “Novantanove Cannelle”, come i 99 castelli che parteciparono alla fondazione della città, del 1254.

 

Oggi L'Aquila è meta di visitatori che si perdono tra le strade del centro storico ad ammirare i palazzi rimessi a nuovo, e poi fanno tappa al Forte Spagnolo, un monumento nazionale testimonianza dell’architettura militare cinquecentesca, all’Amiternum, antica città italica dei Sabini, alla Basilica di Collemaggio, simbolo della città e sede della Perdonanza e all’orto Botanico di Collemaggio in prossimità della Basilica.

L'Aquila

La cittÓ capoluogo della regione Abruzzo

La città capoluogo d'Abruzzo dove ogni angolo e ogni monumento trasudano storia e cultura. 

Dove siamo

Abitanti: 69 956
Area: 473,91 km▓
Altitudine: 714 m s.l.m.
Sindaco: Pierluigi Biondi
Codice postale: 67100
Prefisso telefonico: 0862
Indirizzo: Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni
Telefono: 0862 6451