Pereto
Vieni nel territorio del Gran Sasso Velino e scopri il cuore pulsante dell'Abruzzo

Pereto

Descrizione

Domina dall'alto la Piana del Cavaliere ed è uno dei primi paesi che si incontrano al confine tra l'Abruzzo e il Lazio. Pereto è incastonata tra la natura dei monti Carseolani ed è caratterizzata dal castello del mille appartenuto prima al conte Rostainuccio Cantelmo e poi passato nelle mani degli Orsini nel 1.400. Come anche gli altri comuni della Piana del Cavaliere per la sua posizione strategica era considerato un importante punto che andò nelle mani di diverse famiglie del territorio.

 

Vista la vicinanza con Subiaco tra il mille e il 1.400 fu sotto il controllo religioso prima degli abbati laziali, poi di quelli di Montecassino e di Farfa. A guidare il paese fino al 1.800 fu la famiglia degli Orsini e poi quella dei Colonna che a causa dell'abolizione dei feudi furono costrette a cedere i loro terreni e a lasciare definitivamente Pereto.

 

 

Furono così aggregati a Pereto anche i paesi di Oricola e Rocca di Botte che divennero autonomi solo nei primi del 900. Meta dei briganti prima dell’Unità d’Italia nel XX secolo, come tanti altri paesi della Marsica, subì un forte spopolamento che portò gli abitanti a lasciare il paese per partire alla volta dell'America, ma anche di Roma e di altre città italiane.

 

 

Pereto è un paese che conserva la sua autenticità sia dal punto di vista architettonico, sia strutturale. Ancora oggi è possibile visitare il castello, intorno al quale si svolge la vita culturale con i tanti appuntamenti che vengono organizzati soprattutto in estate, ma anche la chiesa di San Pietro e quella di San Silvestro, il cui complesso risale al 1400. Meta di fedeli provenienti da tutto l'Abruzzo è la chiesa della Madonna dei Bisognosi alla quale è legato il convento ancora oggi abitato da una nutrita comunità di religiosi e laici.

 

 

Già nel 610 dopo Cristo si parla dell'immagine della Madonna in legno con il bambino in braccio che da Siviglia in Spagna arrivò fino a Serrasecca. Le associazioni del paese organizzato diversi eventi nel corso dell’anno, come il presepe vivente che si sviluppa su tutto il territorio comunale, o le varie sagre volte a valorizzare i prodotti tipici e a riscoprire le tradizioni di un tempo.

 

Pereto

Il borgo dove il tempo sembra essersi fermato

Pereto è un vero e proprio faro che illumina il confine tra l'Abruzzo e il Lazio arroccato sul monte con il santuario della Madonna dei Bisognosi meta ogni anno di migliaia di fedeli.

Dove siamo

Abitanti: 642
Area: 41,16 km
Altitudine: 800 m s.l.m.
Sindaco: Giacinto Sci
Codice postale: 67064
Prefisso telefonico: 0863
Telefono: 0863.997440